Il Cimitero degli Eroi di Aquileia

_MG_0002

«Prego?»
«Solo un’informazione. Viene tanta gente a visitare il Cimitero degli Eroi?» chiedo con un sorriso.
La bigliettaia, sistemata col suo banchetto accanto all’ingresso della cripta, ferma il gesto di strappare il biglietto e mi fissa, un lampo di sorpresa negli occhi.
«Troppo poca» risponde, «se pensa che qui sono sepolti dieci degli undici soldati italiani senza nome fra i quali fu scelto il “milite ignoto”. E c’è sepolta anche Maria Bergamas, la mamma che fece la scelta».
Lascio la signora ai suoi biglietti e mi avvio all’uscita dalla Basilica. Passo accanto al misterioso “Cristo della trincea”, scolpito da Edmondo Furlan nel 1916; in trincea, sembra, sebbene non sia riuscito a trovare molte notizie al riguardo. Nel pallore cadaverico del marmo, il Cristo potrebbe essere anche un fantaccino appena caduto: il viso stremato e il corpo emaciato e segnato da profondi tagli.
Torno con la memoria alla cronaca del giorno in cui fu scelto il Milite Ignoto, il 28 ottobre del 1921.

continua a leggere…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il Cimitero degli Eroi di Aquileia

  1. Pingback: Il Cimitero degli Eroi di Aquileia | solosimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...