Un viaggio nella scrittura

Ieri ho partecipato ad un laboratorio di scrittura di viaggio, organizzato da Gulliver – Libri per viaggiare (1) e tenuto da Andrea Bocconi (2), umanista e viaggiatore. La cornice è stata Villa La Valverde (3), i proprietari della quale – Giulia e Roberto – si sono mischiati a noi con spirito curioso e conviviale.
Scrivo da qualche anno intorno alle mie erranze con l’ingenuità di chi si ritiene in presa diretta con se stesso e ignora le radici della propria scrittura. Ero curioso di capire meglio il farsi e il disfarsi del discorso come anche di uno specchio meno ruffiano del mio giudizio su me stesso.
Ho avuto l’occasione di affacciarmi in un’officina in cui osservare il lavoro di un grande artigiano e di misurare la mia fatica di dilettante con il suo sguardo benevole, ma non ammiccante.
Giornata stupenda per la ricchezza degli stimoli, per il clima effervescente di creatività nascente e per una compagnia lieve e giocosa. Si, lo ripeto, lieve e giocosa, sebbene il maestro riprenderebbe la doppia aggettivazione.
Preziosa è stata anche la prossimità a compagni di strada che si impratichivano di un’altra arte della memoria e della rappresentazione: il taccuino di viaggio. Stefano Faravelli, loro guida e modello, mi ha ricordato l’uomo del Rinascimento, artista e scienziato allo stesso tempo.
Una giornata di cui essere grati a Tiche, dea del “caso”, a tutti i compagni di avventura e alla loro generosità.

P1060301_BN

P1060303_BN

P1060328_BN

P1060341_BN

1) http://www.gullivertravelbooks.com/wordpress/

2) http://www.kere.it/

3) http://www.valverde-verona.it/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Un viaggio nella scrittura

  1. Marco Rossignoli ha detto:

    Bravo Giulio! Bello il tuo blog, penso che visiteró spesso. Continua cosí, Marco Rossignoli

  2. Max510 ha detto:

    Dev’esser stato molto molto interessante !
    Già cerco di far tesore del tuo modo di scrivere, mi devi dare ulteriori dritte su ciò che hai appreso.
    Ciao Giulio

  3. Valter ha detto:

    Come dire: non si finisce mai di imparare, ben fatto!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...